avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


domenica 11 ottobre 2015

La ballata dell'amore perduto

Ai passanti

 Come non condividere un simile capolavoro ...
di sentimenti, di languida malinconia ...
di poesia.

"L'amore che strappa i capelli è perduto ormai,
non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza ..."

9 commenti:

  1. Grazianaaa ciaooo !
    E' di una dolcezza infinita questa ballata dell'amore perduto, perfetta da ascoltare in queste giornate autunnali in cui incominciamo ad avvolgerci nei maglioni per scaldare l'interiorità.

    Devo confessarti una cosa: ieri notte in una sorta di dormiveglia pensavo come potevo farti capire che anche quest'anno mi sarebbe tanto piaciuto avere il tuo sostegno per il calendario senza essere troppo invasiva e senza distrarti troppo dagli impegni importanti ed ecco che per magia oggi sei comparsa come una fata per farmi il primo regalo di Natale, grazie amica mia, sono mooolto contenta e detto tra noi adesso aspetto e spero che arrivi anche un magnifico Folletto, ahahah ! A presto e un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno carissima, non mi distrai affatto, anzi; mi offri nuova linfa vitale. E' che con gli anni non riesco più a gestire il tempo e a dare la priorità a ciò che mi piace, facendomi un po' travolgere. Il Natale ristabilisce un po' gli equilibri; ormai hai fatto nascere una Tradizione e partecipare è solo un piacere immenso! Ottobre per me è l'inizio dell'Avvento. Ieri ho tirato fuori i calici rossi per il pranzo. Sono un po' folle, ma l'attesa mi piace anticiparla! In settimana andrò a comprare le candele per la Corona dell'Avvento!
      Grazie per il bel dono che tu hai rinnovato a me e a tutti noi. Buona settimana, Amica mia. Ti abbraccio.

      Elimina
    2. PS - Al Folletto farò una soffiatina... Mi vergogno un po' per la mia poca coerenza, l'ho invitato a tornare a scrivere, mentre io ho disertato. Ma lui è un folletto amico e saggio, non ho nulla da temere :-)

      Elimina
  2. Cosa vuoi farci con l'età che avanza alle volte l'amore fisico viene a mancare ma l'importante è che la coppia continui ad amarsi senza pensare ai folletti ed alle follette (hihihi). Buon proseguimento di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah ... Bellissimi i folletti e le fate!!! Saggia osservazione Elio. Buon proseguimento anche a te :-)

      Elimina
  3. Ho ascoltato per la prima volta questa canzone quando ero un'adolescente e anche se sono trascorsi tanti anni da allora mi fa sognare ancora! Un amore è finito, ma.... "sarà la prima che incontri per strada".... inizia quindi un amore nuovo forse anche più intenso e magico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, belloil tuo commento ... carico di ottimismo

      Elimina
  4. E' l'inno della mia generazione, dell'incontro con la prima che passa per strada, com'è passata, scivolata via, la gioventù, da cercare ora anch'essa su youtube come una bella canzone di una volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai ragione Costantino ... Sentivo questa frase da quelli delle generazioni precedenti e mi pareva un tempo lontanissimo per me... E invece :-)

      Elimina