avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


domenica 13 dicembre 2015

Calendario dell'Avvento 2015 - Il Focolaredell'Anima due - Seconda edizione

Eccomi alla tredicesima finestrella del Calendario dell'Avvento caldamente desiderato dall'amica Sciarada
del blog Anima Mundi.

Proseguiamo il nostro Cammino verso la Luce in compagnia di un luminoso Angelo presente nei pensieri e nei cuori di tutti noi che scriviamo, commentiamo e leggiamo; non solo: nel cuore di una moltitudine di persone silenti che si soffermano a lungo sulle  pagine di questo Avvento ...

Ciao Alessandro, ora sei pieno di Luce, Luce per illuminare tutti noi uniti a te, ma in particolare i cuori dove alberga  il vuoto della tua non presenza fisica.




13 dicembre. Festa della Luce. 

Ogni giorno troviamo disseminati semi di luce per riflettere.

Questo giorno ce li elargisce Santa Lucia considerata
la Santa della Luce interiore,
dato che il martirio la privò della luce degli occhi.

La tradizione vuole che sia lei, aiutata dal suo asinello, a portare di  notte i doni ai piccoli che attendono impazienti il suono del campanello del suo passaggio.





Per la tradizione popolare la notte del 13 dicembre è la notte  più lunga e pertanto, il giorno di Santa Lucia è il precursore del ritorno graduale della luce del sole: "Santa Lucia un passo di gallina" si dice nelle zone interne della mia regione, quasi a sottolineare l'impercettibile estensione del dì rispetto alla notte.
La preconoscenza popolare ha voluto ancorare a questa festività il ricorsivo ritorno della Luce del sole, sebbene astronomicamente non corrisponda al solstizio d'inverno.



13 Dicembre:
un mese dalla strage del terrorismo a Parigi. 
Per tutte le vittime del terrorismo, affinché il loro sacrificio non sia vano.


La Pace guardò in basso
e vide la guerra,
"Là voglio andare" disse la Pace.


L'Amore guardò in basso 
e vide l'odio,
"Là voglio andare" disse l'Amore.

La Luce guardò in basso
e vide il buio,

"Là voglio andare" disse la Luce.

Così apparve la Luce 
e risplendette.

Così apparve la Pace 
e offrì riposo.

Così apparve l'Amore
e portò vita.

Il mistero del Natale - Laurence Housman




Una piccola sorpresa per i più piccoli


E a tutti coloro che di qui passeranno giunga 
l'augurio di una domenica di Avvento colma di serena letizia."Gaudete!" : è questo il monito di questa terza domenica, detta anche dei pastori. Scenda nei nostri cuori per il gaudio interiore che solo il Cammino verso la Luce può donare.


Domani, con il piccolo Alessandro per mano,  apriremo la finestrella numero 14  di Golconda del blog Anima Mundi 


42 commenti:

  1. da un mio vecchio post ...

    Adoro camminare nel mio bosco, ci trascorro le ore senza nemmeno accorgermene.

    Potrei passare dieci volte nello stesso posto, percorrere cento volte lo stesso sentiero ed ogni volta rimanere sorpreso di quello che vedo, perché il bosco cambia, è vivo, si muove, cresce.

    Nessun attimo, nel bosco, è uguale all'attimo precedente ed io non me ne vorrei perdere nemmeno uno.

    La notte, poi, è ancora più piacevole … le ombre che si muovono, le luci, gli occhi degli animali che diventano tanti piccoli faretti quando vengono illuminati dalla mia lanterna.

    Già, la mia lanterna … è un regalo del mio nonno ed è ancora perfettamente funzionante, un contenitore all'interno per il combustibile e splendidi vetri colorati per proteggerlo dal vento.

    Il verde che di giorno pervade il bosco, di notte, grazie alla mia lanterna, lascia il posto a mille colori diversi ed è uno spettacolo.

    La invidiano in tanti la mia lanterna per quanto è bella sia di giorno, appesa alla mensola, che di notte quando mi accompagna nelle mie passeggiate.

    Le ho dato anche un nome … come se non fosse un oggetto ma una vera e propria amica, perché è proprio così che vorrei fossero le persone: tutti, chi più chi meno, brillano e splendono quando c'è il sole, ma di notte, al buio, rivela la propria bellezza solo chi dentro ha una "Luce".

    Ciao Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo ricordo molto bene il post caro Folletto. E mi piacque tantissimo la metafora della lanterna con il combustibile che la tiene sempre accesa. La lanterna è un oggetto che anch'io ho caricato di valenze simboliche.

      " ... di notte, al buio, rivela la propria bellezza solo a chi ha dentro la Luce": questo è uno dei motivi per cui ho sempre amato l'autunno-inverno. La mancanza di luce esterna deve essere compensata da quella interiore se non si vuole intristire.

      Grazie Folletto! Alla prossima.

      Elimina
  2. Ieri ti sono venuta a trovare. Ti ho portato dei fiorellini gialli perché ho imparato che ti piacciono. La tua mamma li ha sistemati fra una sfera di Natale e Winnie the Pooh sulla pietra di marmo.
    Avessi visto quanto era bella ieri la tua mamma! Mi raccontava di te col sorriso sulle labbra anche se il male che sente la ricopriva come una coperta invernale. Sai Ale vorrei tanto che tu potessi vederli ora come li vedo io i tuoi genitori... sono due persone meravigliose. Reggono il dolore con dignità davanti a tutti noi. Tu invece sai cosa succede nei loro occhi e nel loro cuore di notte.
    Vorrei tu potessi dar loro davvero un filo di luce che li facesse sentire sereni.
    Spero tu possa esaudire questo mio desiderio. Dopo tutto fra poco e Natale... 💜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Johakim. Alessandro brillava di gioia interiore che traboccava nel suo sorriso che donava a tutti.

      Ora è ricolmo di Luce piena, continua a sorridere a tutti da altri lidi, in altra dimensione.

      Elimina
    2. Ieri ti è venuta a trovare la zia dai capelli rossi. Ti ha portato dei fiori gialli perché lei sa tutto di te, anche se ti conosce da poco. Peccato Ale sia entrata troppo tardi nella nostra vita, ti sarebbe piaciuto passare più tempo con lei. O forse non era quello il suo ruolo. Sai bene che nel mio "vuoto nulla" non trovo, ma nemmeno cerco, un significato alla vita e a ciò che ci succede, ma se raramente cedo alla necessità di mettere in ordine gli avvenimenti penso che la signora dai capelli rossi l hai scelta tu per noi, perché lei pur sapendo che non ritroveremo la luce, sa tenerci la mano nel buio.

      Elimina
    3. Nulla avviene per caso, infatti. Col senno di poi, anche ciò che è apparentemente casuale si veste di senso. Grazie

      Elimina
  3. Illumina i tuoi adorati genitori, dolce Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo passaggio, Gianna, buona domenica!

      Elimina
  4. E' vero che l'amore è vita ed è per questo che Alessandro è vivo.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. L anno scorso di natale poi hai fatto uno scherzetto bellissimo...ti sei nascosto in uno scatolone ..e sei balzato fuori di botto ridendo...che simpatico angioletto che sei ale!!!
    Maria

    RispondiElimina
  7. E dunque sia la luce del nostro piccolo amico a illuminarci, ciao Ale.
    Buona domenica a te Graziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, leggo solo ora. Buona settimana a te. E buon Cammino

      Elimina
  8. Sono qui dove tu hai scelto i tuo lego più belli, lo indicavi con la tua mano ma bastava il tuo sguardo felice il tuo strepitoso sorriso per capire la tua scelta.. Ora li guardo e capisco che i più belli li ha scelti tutti tu mio grande infinito amore.. Respiravo con te, di te, per te... Ora vorrei solo saper volare.. Ciao angelo mio❤️

    RispondiElimina
  9. Ciao super Ale vorrei solo esprimere la mia ammirazione verso il tuo coraggio, la tua tenacia e la determinazione con cui hai affrontato il "male", nei giorni bui so che tu sarai la mia luce, l'esempio da seguire, il piccolo grande uomo che non ha mai mollato ed ha affrontato tutto sempre a testa alta, grazie Ale ti voglio bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piccolo Angelo che ha raggiunto in breve tempo le vette più alte della forza interiore. Un abbraccio

      Elimina
  10. ....la luce tornerà....i tuoi genitori, Ale, hanno un cuore grande...lo leggo nelle parole che scrivono. Il loro grande amore x te li guiderà senza mai dimenticarti....continuando a raccontare di te.
    Ceci

    RispondiElimina
  11. Sempre e ovunque sento che il tuo respiro mi avvolge teneramente��
    Zia Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo "Zia Laura". Non può svanire nel nulla tanto amore.

      Elimina
  12. Non conta la distaza ma la voglia di raggiungerti❤
    Tuo cugino Andrea

    RispondiElimina
  13. Oggi era un giorno di festa...le sorelline grandi hanno fatto un altro passo, uno di quelli che coinvolge tutti anche i genitori perché ti fa vedere i tuoi bimbi così grandi, già lì a dove fare la loro prima confessione! La tua sorellina bellissima come sempre era lì con il suo sorriso nel quale ci rivedo un pochino anche il tuo...ma oggi la tristezza mi ha catturata tutta mancavi tu angelo bello a correre nel gruppo dei fratellini piccoli!Forse ho sbagliato avrei dovuto andare al pranzo ma non ne sono stata capace, a quel tavolol'ultima volta c'eri anche tu... Ed io nn sono riuscita a fare la cosa giusta, sedermi a quel tavolo e rivederti, sentirti tra noi...non ci sono riuscita perché nella tua storia e' difficile "fare la cosa giusta" ed io forse faccio sempre quella sbagliata.... Però adesso ti penso tanto tanto...
    Nadia

    RispondiElimina
  14. Lascio qui un abbraccio per Nadia, per tutti gli affetti di Alessandro e un grazie a te Graziana.

    RispondiElimina
  15. Notte Ale spero di incontrarti in un bellissimo sogno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei riuscirci anche io... 💛🅰💛

      Elimina
    2. Pensieri traboccanti di amore. Alessandro vi cercherà.

      Elimina
  16. Un abbraccio cosmico a tutti i passanti e un abbraccio ai pensieri per Alessandro

    RispondiElimina
  17. Che bella la poesia di Housman, che io non conoscevo. Celebra con parole semplici pace, amore e luce contrapposti alla guerra, all'odio e al buio dell'anima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ambra. Un abbraccio e Serene Festività anche da qui

      Elimina
  18. Bonjour, part discrétion je ne ferais aucun commentaire car je ne ne connais pas le sujet de ces commentaires. De tout coeur un joyeux noel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tdeluick, contraccambio gli auguri per un sereno e lieto Natale.

      Elimina
  19. Buone festività natalizie Graziana
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio. Grazie della visita. Un abbraccio a te con l'augurio di Serene Festività.

      Elimina
  20. Da questa finestra di luce,anche se con ritardo,lascio un mio pensiero per Alessandro,che ora vive nella Luce,e nei nostri pensieri.

    RispondiElimina