avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


domenica 9 novembre 2014

Canzoni e poesie contro la guerra.


Inizio con i miei alunni un percorso interdisciplinare che integra le attività di "Cittadinanza e Costituzione", svolto da tutto il team docente, con questa proposta: "Canzoni e poesie contro la guerra". Saranno diverse per genere, tempi, spazi e lingue e integrate da altri linguaggi.

Abbiamo iniziato con questo contributo dei Nomadi.I bambini sono stati entusiasti. Hanno imparato in un attimo e compreso "amarezza, rabbia, ironia" come Augusto stesso ebbe a dire in un concerto.

Ho già postato questo brano nel post

La guerra ha inizio ma ... c' è un re che non scende dal trono ...


Qualcuno ha associato il testo musicale di Augusto Daolio con la poesia "Le mal" di Arthur Rimbaud.
Fonte

4 commenti:

  1. tu pourrais aussi parler des fleurs du mal de baudelaire !
    salut

    RispondiElimina
  2. Bel percorso didattico avete iniziato! ...e con una splendida canzone...

    Mi farebbe piacere venissi a leggere, se ne hai voglia, qui ho scritto di guerra...
    http://pinopalumbo.blogspot.it/2013/06/viva-la-guerra.html

    e qui:
    http://pinopalumbo.blogspot.it/2012/11/cieli-di-gaza.html

    e poi altro...

    Bei contenuti nel tuo blog.
    Buona giornata.

    Pino
    La Voce degli Angeli
    Vita e Poesia

    RispondiElimina
  3. Grazie Pino per avere percorso queste pagine. Verrò senz'altro leggere di te ... Buona serata.

    RispondiElimina