avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


martedì 26 febbraio 2013

Elezioni 2013

Io ho votato con titubanza, consapevole di aver votato per chi, secondo il mio punto di vista, era il meno peggio; quel che è certo è che non ho votato il peggiore. E questo, credo, non poteva essere un punto di vista, ma un dato acquisito e consolidato per tutti a da tutti

36 commenti:

  1. Purtroppo siamo punto e a capo.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cavaliere, purtroppo sì. Se non si investirà nella formazione, saremo sempre un popolo di ignoranti!

      Elimina
  2. ancora ci vuole tempo...pazienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che almeno il tempo porti c onsiglio ...

      Elimina
  3. Mah? che accadrà??....lo vedremo solo vivendo e....soffrendo!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero ... ingovernabilità, impossibilità a sciogliere le camere, impossibilità ad indire nuove elezioni ... di tutto e di più. Ciao!!

      Elimina
  4. Ho votato il meglio
    non il meno peggio
    ho votato PD.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bonariamente invidio il tuo ottimismo :) A presto!

      Elimina
    2. Come avrei voluto sbagliarmi ...

      Elimina
  5. Credo che l'unico voto utile,sia stato quello al M5S,che cambierà il volto di questa Italia,fatta di compromessi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esprime sicuramente il bisogno di cambiamento, la sfiducia per una casta politica ed economica che ha saputo mettere il paese in ginocchio.

      Elimina
  6. Io ho fatto la stessa cosa, ma purtroppo adesso ci ritroviamo punto e a capo. Che ne sarà dell'Italia?

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi aspetto compromessi,o almeno non ne vorrei; meglio una scomoda coerenza e poi sarà quel che sarà ...

      Elimina
  7. Condivido un tuo commento "speriamo che il tempo porti consiglio"

    RispondiElimina
  8. Ciao Graziana, la cosa penosa sta nel fatto che siamo sempre costretti a scegliere il meno peggio perché il migliore non esiste.
    Buona Primavera e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sciarada, amara è la costatazione ... Ma vera.
      Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  9. Ciao Graziana passo per un saluto.
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contraccambio Maurizio, grazie della visita.

      Elimina
  10. Ciao Graziana, lieta Domenica delle Palme a te e famiglia, un abbraccio accompagnato da un grande bacio!

    RispondiElimina
  11. Leggo solo ora cara Scharada, grazie ... Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Non voto da 12 anni, mai pentito, però la situazione politica attuale è per me una delle migliori, finalmente un po' di scontro vero e meno possibilità di inciuci.

    Mi sto divertendo. I precedenti governi mi hanno invece fatto piangere. Anche finanziariamente. E' un peccato che gli uomini vogliano, esigano, sempre qualcuno che li governi, si sentono smarriti senza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla aumentata situazione di scontro sono d' accordo è sinceramente una mano a che questo succedesse l' ho data consapevolmente. Sull' esigenza di essere rappresentati, tutelati e dunque governati non saprei vedere alternative ...

      Elimina
    2. E' questo il problema, la "colonizzazione dell'immaginario", non si sanno neppure immaginare alternative, come si potranno mai tradurre in realtà quindi?

      Nel libro "1984" di George Orwell il Potere domina le menti rendendole incapaci di memoria storica e di immaginazione creativa. Non siamo lontani, anzi!!!

      Elimina
  13. A proposito, stasera morivo dal ridere: ha annunciato le dimissione il segretario del PD Bersani tacciando di traditori un quarto del suo partito. Quando un quarto di quelli che contano ti rema contro non sono loro che tradiscono, sei tu che te ne devi andare. Ma non c'è niente da fare, la poltrona è la poltrona, è sempre colpa degli altri che non pensano bene come te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno appena eletto il "nuovo" Presidente della repubblica, tanto per restare in tema, il PD ha davvero scelto "Il nuovo che avanza", non c'è che dire. Nonostante tutte le proteste, io ho sempre pensato che dire "sono tutti gli stessi" non è affatto qualunquismo, è la verità che è troppo dura da accettare. Ma tanto alla fine non voto.

      Elimina
    2. Qui mi trovi perfettamente d' accordo :D
      E' un piacere ritrovarti Exo, buona domenica!

      Elimina
    3. Abbiamo parlato del tuo non voto delle tue ragioni in altri miei post. Mi rendo conto che è arduo davvero perché c' è poco da scegliere. Io continuerò a votare per contrastare quelli che ritengo i peggiori in assoluto. Ahimé...

      Elimina
    4. Il male minore è sempre il male.

      Elimina
    5. Tu hai ragione, ma lasciar la strada libera al peggiore ... è sempre peggio.
      Intanto ho contribuito consapevolmente a costruire quella situazione che tu stesso hai definito quella in cui c'è " un po' di scontro vero e meno possibilità di inciuci" .
      Per me è sempre meglio definire la situazione piuttosto che lasciar fare agli altri, sempre rispettando pienamente la tua posizione. Ciaooo!

      Elimina
    6. Dici così perché non consideri una delle regole fondamentali della sopravvivenza in ambito umano ed animale:

      i predatori non si attaccano tra di loro. Si farebbero male. Anche se vincessero si farebbero male, i forti non attaccano altri forti.

      Tu pensi di votare un meno peggio che lotterà contro i più peggio.

      Invece stai allevando una squadra di meno peggio che si allea con i più peggio.

      La situazione è migliorata o peggiorata?

      Stanno solo aumentando i predatori.

      Elimina
    7. Exo, non si può avere una situazione ottimale interamente e subito. Io penso a chi ha dato la vita per lasciarci la possibilità di intervenire nelle pubbliche decisioni.
      Lasciar fare agli altri mi sembra una forma di ignavia: non agisco così è certo che non sbaglio; ma, in fondo, anche non votando è come se avessi votato ...
      Il paragone è lontano anni luce, ma non ti sembra che Pilato, pur lavandosene pubblicamente le mani, abbia contribuito alla condanna del Nazareno?

      Elimina
    8. Beh...

      Gesù non ha neppure provato a intaccare la dittatura militare romana. Oggi sarebbe il primo a non votare.

      C'è un paese, tutti votavano e non avevano mai l'acqua, un bel giorno si registrò un crollo verticale dei votanti e il Potere, spaventato, in poche settimane riempì quel paese di acqua potabile.

      Io non credo che sia ignavia. Credo che chi vota non sia mai stato informato sul funzionamento reale del potere. Nessuno ti darà mai niente se sa che cmq con il tuo voto gli permetti di starsene comodamente seduto. Di destra o sinistra la cosa non cambia, è la struttura a stare in piedi.

      Ma, ripeto, neppure Gesù poté cambiare la struttura del suo tempo, figurati io. Disse solo che di lì a poco Gerùsalemme sarebbe stata distrutta e così avvenne quarant'anni dopo.

      Io posso solo dire che con il modo di fare degli italiani, bravi, ligi, che vanno a votare e che non saprebbero cos'altro fare, l'impoverimento progressivo è garatito.

      Si narra che mentre il Titanic affondava i musicisti continuarono a suonare perché non sapevano fare altro. Col voto è lo stesso.

      Elimina
    9. "Ma, ripeto, neppure Gesù poté cambiare la struttura del suo tempo, figurati io."

      No, Exo, non ho pensato che il tuo obiettivo fosse questo; mi piace interagire con te in quanto siamo persone aperte al dialogo anche quando non si è d' accordo su tutto; inoltre, la tua voce fuori da qualsiasi coro, mi offre sempre spunti per una nuova riflessione. E questo lo hai fatto anche oggi. Grazie :)

      Elimina
  14. Passo per augurarti una serena domenica.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cavaliere, anche a te!

      Elimina