avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


giovedì 13 gennaio 2011

Le passanti



Desidero ricordare l' immenso Fabrizio De André con questo pezzo di George Brassens, che egli definiva "il Maestro". La traduzione è di Faber ... ovviamente.

Si spense 12 anni fa, in una fredda notte di gennaio ... l' 11 gennaio ...

4 commenti:

  1. Senza parole.....
    ....ma con un sorriso nel cuore dei pensieri.
    Complimenti!
    Serena notte.

    RispondiElimina
  2. Grazie, e buon risveglio a te oramai...
    Le genialità, non solo musicali, hanno il pregio di raggiungere, in qualche modo tutti ...

    RispondiElimina
  3. Un grande uomo che ha amato le donne in quanto donne.
    Un bel ricordo.

    RispondiElimina