avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


domenica 1 giugno 2008

Ricordando Pietro Cascella

Il 18 maggio 2008 ci lasciava lo scultore Pietro Cascella, rampollo della famiglia di artisti pescarese (Basilio, Tommaso, Andrea...)

Nel 2004 fu intitolata a Basilio Cascella la scuola dell' Infanzia del Secondo Circolo di Pescara attualmente ubicata in Piazza Grue.
In quella occasione Pietro Cascella inviò questo messaggio ai piccoli alunni:

Carissimi bambini,

vorrei essere insieme a voi, ma purtroppo non mi è proprio possibile. Tuttavia vi mando un saluto affettuoso con queste poche parole.

Oggi comunque è una bellissima occasione dove la scuola che voi frequentate riceve il nome di mio nonno Basilio Cascella.
Avrei voluto parlarvi di lui, che è stato un grande pittore ed è stato anche il fondatore della nostra famiglia di artisti.

Adesso che anche io sono nonno, vi dico che mi siete cari, anzi carissimi, miei piccoli concittadini pescaresi, perché avete l' età dei miei nipotini ai quali voglio tanto bene.

Però vi prometto che la prossima volta che verrò a Pescara, ci incontreremo, così ci conosceremo di persona, e vi racconterò di come eravamo noi quella volta quando con il paniere per la merenda si andava all' 'asilo' delle monache, di quando in fila due per due, tenendoci per mano, si andava a vedere il mare. Il mare allora era solo, senza capanne.

Cari piccoli amici, anche voi con l' amore e il lavoro diventerete nonni.
Con questo augurio, saluto e vi mando un bacetto.

Dal vostro Pietro che ora è un nonno

Nessun commento:

Posta un commento