avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


lunedì 30 giugno 2014

Estate anomala? A me piace!

Da casa mia alle 7.30
















Dopo pochi giorni di sole, ecco il giorno di pioggia.
Lamentele fiume:
"Che tempo, vero signora!"
"Ma che schifo di estate!"
"Ma se ne è andato così giugno??"

Mi limito a sorridere, ad alzare le spalle, ma a me questa situazione non dispiace per niente.
Alternare calura a frescura può solo aiutare.
Fa caldo? Giù in spiaggia.
E' fresco? In casa a riordinare, a lavare, a cucinare, a buttare carte accumulate durante l'anno scolastico, a progettare il lavoro per il prossimo anno... A fare acquisti, di quelli progettati, di quelli che servono, insomma. Se le condizioni atmosferiche mi regalano delle pause, bene, le utilizzerò per quelle incombenze che comunque avrei dovuto assolvere, anche a 40 gradi
Ma per lei sì, forse può andar bene... Ma i bambini come li teniamo?
I bambini piccoli li ho avuti anch'io e ricordo che stare in casa è stato un piacere sempre, anche per loro, da bambini e ora da adulti. Mai annoiati e mai davanti al televisore. Godere della propria tana è semplicemente meraviglioso; basta amarla.
Ringrazio sempre la vita per le mie pareti, il conforto delle lenzuola pulite, il libro che mi aspetta sul comodino, il vasellame che serve i nostri convivi. Gli oggetti di uso ordinari acquistano vita, si colorano di noi, se le attività domestiche diventano un ricorsivo piacere.

Buona giornata e buona settimana!

16 commenti:

  1. su alcuni punti sono d' accordo con te, ma non su tutto :) Anche da me tutto sommato si sta bene, ma in molte parti d'Italia il tempo è seriamente anomalo, le piogge fanno danni e le colture vanno in malora... comunque sia, ognuno deve godersi le cose belle che ha e in questo siamo in sintonia :D Fammi sapere se hai fatto la torta di carote :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Giulia... Ma questo è un post "leggero", scritto in estemporanea senza troppo riflettere, riversando sulla tastiera quello che mi passava per la testa. Volevo demolire un po' la sindrome della lamentela che ci prende sempre: ci si lamenta del caldo, del vento, dell'abbassamento repentino della temperatura, della pioggia, del vento ... praticamente di tutto. Invece, a mio parere, tutto è bello, con semplici adattamenti, senza troppi drammi.
      Chiaramente, se l'angolazione è di più ampio respiro è come dici tu. Fa male l'eccessiva pioggia come la prolungata siccità; le colture sono il nostro sostentamento, anche se non siamo coltivatori diretti e dei disastri non possiamo che risentire. Se poi l'angolazione si fa ancora più ampia, non posso non vedere la mano dell'uomo che è intervenuta massicciamente sulla natura al punto da aver contribuito irresponsabilmente ai cambiamenti climatici. Procurate le carote ;-) Ti farò sapere. Baci

      Elimina
    2. Ehhh... si.. avevo capito, per questo dicevo che mi sentivo in sintonia con te :D Hai ragione, si lagnano tutti, un po' di ottimismo ci sta bene!!! Buona giornata!!!

      Elimina
    3. Ciao Giulia, ho vissuto anni fa in Sicilia, le colture erano devastate dalla siccità terribile, agricoltura messa non in ginocchio ma direttamente sottoterra, povertà, immigrazione e incendi a getto continuo. Credo che in realtà il mondo è talmente connesso, interconnesso, complicato e strutturato che solo se ci fanno un tempo su misura non ci sarà qualcuno di danneggiato. Però è vero anche il contrario: quest'anno molte famiglie con inverno "caldo" e estate "fredda" hanno risparmiato cifre davvero elevate in termini di mancato riscaldamento d'inverno e mancato condizionamento d'estate. Ciao.

      Elimina
    4. Quanto a condizionatore, io risparmio sempre ... Semplicemente non lo possiedo. Amo l'aria libera non quella condizionata! Se c'è caldo finestre e serrande chiuse a lato sole. Il vetro è un coibente...

      Elimina
  2. Prendere le cose per come vengono, senza lamentarsi per come sono e rivoltarle a nostro favore è un atteggiamento che mi piace tanto!
    Buona domenica Graziana!

    P.S. Ho due premi per te che esprimono solo il mio apprezzamento senza alcuna volontà di metterti in difficoltà con la condivisione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sciarada, che bello sentirti ... Sono appena passata da te e scorso i tuoi premi. Vengo a rileggere.Accetto incondizionatamente per il solo fatto che espressamente me li porgi. Buona domenica, Amica!

      Elimina
  3. Io preferisco di gran lunga questo clima piovoso al gran caldo...
    Qui oltretutto non ci sono le spiagge del mare , ma soltanto qualche spiaggetta lacustre...
    E poi,quanto poco importo se i pomodori non maturano bene, in compenso la pioggia rende rigogliosi gli alberi, e c'è un verde che da tempo in estate non si vedeva più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon proseguimento di estate Costantino, grazie del tuo passaggio.

      Elimina
  4. Buone vacanze...un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Allegro Ferragosto a te Graziana e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sciarada, anche a te un lieto proseguimento di estate.

      Elimina
  6. Ciao, splendida estate, mi ha sorpreso, cambiare ogni tanto non nuoce. E poi c'era stato un inverno incredibilmente e piacevolmente caldo :-). Ho anche evitato il lavoro di mettere di lato la roba invernale quest'anno :-). Lunedì torno al lavoro, solo 2 settimane di ferie ma mi sento nuovo, unico problema: due settimane senza mensa aziendale quest'anno e quella mensa è un ristorante :-( Ciao, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Exo, rispondere dopo due mesi non è davvero il mio stile; eppure non rieso a seguirlo più il blog; non so che fase sto vivendo. Anzi sì ... una fase in cui mi sfugge tutto di mano ... Volontà a 360 gradi, capacità di realizzazione zero ... Nonostante le ferie :-( Forse lo so: è tempo di pensione ... maledetta riforma ...
      Mi fa piacere il tuo ottimismo! Torna più spesso, dài ...

      Elimina
    2. Ciao, ti capisco, è inquietante questa mancanza di tempo che sembra non finire mai, crisi o non crisi, impegno o non impegno... Occorre un blog solo per quello!!! :-) Ciao!!!

      Elimina