avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


martedì 26 aprile 2011

La guerra ha inizio ma ... c' è un re che non scende dal trono ...



... intanto cadono sull' erba mille bravi cittadini!!


" .. tutto ciò che promuove l’evoluzione civile lavora anche contro la guerra."
Conclusione di una lettera di Freud in risposta ad una di Einstein.
Qui si possono leggere entrambe le lettere.



Una notazione personale: non c' è guerra che sia giusta!!!! No! Non può essere giustificata. Dietro ogni guerra c' è un interesse economico. Non c' è popolo che si sia fatto scannare per un ideale.
Questa chiosa di Freud fu il tema di italiano del mio esame di maturità; e gli argomenti che portai a sostegno della sua tesi furono in sostanza quelli citati. Qualche mia argomentazione concordava con quelle di Einstein la cui lettera non conoscevo : in particolare il connubio potere-interesse economico, anche legato all' industria bellica.
All' orale un esaminatore mi contestò (erano gli anni 70) asserendo che c' erano state anche guerre di religione e che quelle sì, erano votate ad una giusta causa ... Lasciam perdere ....







4 commenti:

  1. Grande Augusto e i leggendari Nomadi! Una canzone quanto mai attuale oggi! Grande Graziana per averci fatto dono di questo capolavoro

    RispondiElimina
  2. Grazie Luigina, gentile come sempre
    ...
    Mi ero quasi dimenticata di questo capolavoro. Ma come dici tu è troppo attuale, sembra scritta per le circostanze belliche di questi giorni. I conflitti armati a volte sembrano inevitabili e necessari, ma la morte degli innocenti è la sconfitta insita in ogni guerra.

    RispondiElimina
  3. Oltre a interpretare canzoni mitiche, sapeva anche dipingere
    molto bene.
    Grande!Immortale!

    RispondiElimina
  4. Sì sì, vero. Impegnato su mille fronti Augusto. Siamo cresciuti con le sue canzoni e lui insieme a tutti noi.

    RispondiElimina