avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


lunedì 30 giugno 2014

Estate anomala? A me piace!

Da casa mia alle 7.30
















Dopo pochi giorni di sole, ecco il giorno di pioggia.
Lamentele fiume:
"Che tempo, vero signora!"
"Ma che schifo di estate!"
"Ma se ne è andato così giugno??"

Mi limito a sorridere, ad alzare le spalle, ma a me questa situazione non dispiace per niente.
Alternare calura a frescura può solo aiutare.
Fa caldo? Giù in spiaggia.
E' fresco? In casa a riordinare, a lavare, a cucinare, a buttare carte accumulate durante l'anno scolastico, a progettare il lavoro per il prossimo anno... A fare acquisti, di quelli progettati, di quelli che servono, insomma. Se le condizioni atmosferiche mi regalano delle pause, bene, le utilizzerò per quelle incombenze che comunque avrei dovuto assolvere, anche a 40 gradi
Ma per lei sì, forse può andar bene... Ma i bambini come li teniamo?
I bambini piccoli li ho avuti anch'io e ricordo che stare in casa è stato un piacere sempre, anche per loro, da bambini e ora da adulti. Mai annoiati e mai davanti al televisore. Godere della propria tana è semplicemente meraviglioso; basta amarla.
Ringrazio sempre la vita per le mie pareti, il conforto delle lenzuola pulite, il libro che mi aspetta sul comodino, il vasellame che serve i nostri convivi. Gli oggetti di uso ordinari acquistano vita, si colorano di noi, se le attività domestiche diventano un ricorsivo piacere.

Buona giornata e buona settimana!

sabato 28 giugno 2014

Il mostro: chi è?



Quanto si dice della lettura è estensibile anche all'ascolto..

Ogni lettore, ovvero ogni ascoltatore, compie un atto creativo. E' come se il testo fosse completamente riscritto, specialmente nei casi in cui il testo è completamente soggettivo, come questo. L'inferenza si gioca tutta sul piano dei significati che nascono dalla nostra sfera valoriale ... esperenziale ... emotiva...

Felici associaszioni!!

martedì 24 giugno 2014

Cosa è cambiato nei mondiali rispetto al 24 giugno 2010?

Ripropongo quanto da me scritto a proposito dell'esclusione dei mondiali precedenti. Pare che tutto si possa riscrivere, a parte qualche sfumatura in peggioramento. Ok!

24 giugno 2010: i campioni del mondo a casa :(

e la storia si ripete ...

domenica 22 giugno 2014

Una fiction su Yara Gambirasio ??

Spero proprio che così non sia!

Per quale ragione una simile cosa? Per fini commerciali, credo; per alzare l'audience ... E il rispetto per il dolore della famiglia? E per la vita dell'adolescente che non c'è più?

Dare l'informazione sì, illustrare l'iter delle indagini, Ok, ma poi basta. L'obiettivo deve essere circoscritto alla ricerca della verità. Tutto il resto credo sia superfluo.

Dovremmo far crollare l'audeience astenendoci dal guardarla!

mercoledì 18 giugno 2014

" ... non sai chi è il mostro che c'è me"

"... hai liberato un mostro, dentro me!"

 Il pensiero di Yara e del suo presunto carnefice mi aspetta al risveglio e mi accompagna al riposo notturno che stenta ad arrivare. E così gli altri delitti efferati di questi giorni. Sono molti i pensieri che si accavallano nella mia mente: la giovane vita stroncata,il linciaggio mediatico del presunto mostro e dei suoi familiari, le vicende intime di sua madre poste alla ribalta senza alcun pudore, il silenzio composto dei genitori di Yara ...


 

lunedì 2 giugno 2014

E io ci sto



Sì, Rino, ci siamo anche noi! Oggi, di 33 anni fa la tua voce si spense, ma tu canterai per sempre! Il 2 giugno io penso al tuo anniversario e a questo mondo che volevi migliore.
«Sognare la realtà, vivere un sogno, cantare per non vivere niente» Rino Gaetano