avviso

Alcune immagini contenute in questo blog sono state reperite dalla rete, ove non espressamente indicato il diritto di autore.
Tuttavia, se qualcuno rivendicasse diritti di proprietà, può segnalarlo al mio indirizzo e-mail: provvederei alla immediata rimozione delle immagini stesse.
Lo scorpioncino a destra è stato disegnato da Nicoletta Costa dalla quale ho avuto autorizzazione alla pubblicazione.


sabato 7 aprile 2012

Rinascita

Lo scatto è di mio figlio Cristian















Una coppia di merli ha nidificato in una piccola cavità della siepe del mio giardino; una siepe abbastanza alta, quasi un muretto di cinta verde. E' un po' che noto il loro industriarsi a costruire il nido, invisibile peraltro, e ben protetto da sguardi indiscreti e dalle intemperie.

E' la prima volta che succede una cosa simile; sappiamo quanto i merli siano diffidenti; eppure questi due esemplari lo hanno fatto, incuranti della nostra presenza continua  e soprattutto ignorando l' agitazione di Max e Paco, un setter e un breton.

Ora si intuisce la nascita dei merlottini e mamma merla li nutre amorevolmente; intuisco un' enorme larva nel suo becco; vola tranquillamente alla mia altezza quando esce alla ricerca di cibo e quando rientra col bottino; papà  merlo invece, custodisce la sua prole in modo più guardingo; si posa furtivamente all' angolo opposto della siepe e saltellando da un rametto all' altro, si dirige verso la nidiata.

Sono stata lontana dai riti della Pasqua, religiosmente e laicamente parlando: come al solito ho concentrato gli impegni di una scadenza agli ultimi giorni. Ma la Natura generosa si è donata a me; ha saputo parlarmi del prodigio della Rinascita, e insistentemente mi dice: Alza gli occhi e medita!!!

Buona Rinascita a tutti Voi!

martedì 3 aprile 2012

Lucio Dalla: non ha potuto attendere altri tre giorni...

Questo post era sospeso tra le bozze da più di un mese, credo comunque di non essere fuori tempo...

... Avrebbe compiuto 69 anni il 4 marzo prossimo venturo, ma il capolinea era lì ad attenderlo; lo conobbi a Sanremo, quando la manifestazione canora era uno appuntamento ancora piacevole(l' ultima edizione da me seguita fu quella dell' 82, poi ho chiuso definitivamente).
Il testo prende spunto dalla sua data di nascita, pluricensurato prima di arrivare al palcoscenico perché ritenuto blasfemo. Per molto tempo ho pensato che fosse autobiografico, ma non è così. La sua data di nascita era semplicemente lo spunto della storia narrata.



Lucio Dalla era il cantautore preferito dal mio papà; in auto ascoltava sempre in sottofondo le sue canzoni .... per altre vie s' interseca coi miei affetti più profondi. La sua dipartita evoca altri lutti...e vabbè...


Fu il sottofondo di una drammatizzazione scolastica su Cappuccetto Rosso con "Attenti al lupo!"



Ho sempre  ascoltato Lucio Dalla per il suo essere eterno bambino, pieno di stupore. Questa è la mia preferita:




Ora canterai tra gli angeli Lucio ...